urbismap-elezioni-comunali-cagliari-2019

Cagliari elezioni comunali: su mappa i risultati dello spoglio in tempo reale

A UrbisMap piacciono le sfide, soprattutto quelle che inizialmente sembrano impossibili, così ci abbiamo provato e siamo riusciti nell’impresa: rendere visibili su mappa i risultati dello spoglio delle ultime elezioni comunali di Cagliari, aggiornati in tempo reale e geo-referenziati.

Perché visualizzare su UrbisMap i risultati dello spoglio?

UrbisMap è particolarmente versatile. Lo abbiamo visto diverse volte quanto si adatti alle diverse esigenze di mercato, così come lo si possa personalizzare in base alle necessità dell’utente che lo adopera, in particolare le Pubbliche Amministrazioni.

In questo senso, abbiamo voluto adattare lo strumento all’esigenza locale del momento: offrire ai cittadini di Cagliari un informazione di pubblico interesse in tempo reale e gratuitamente, attraverso un sistema veloce, semplice da utilizzare e intuitivo.

Certo, il sito istituzionale del Capoluogo offriva i dati in tempo reale relativi ai risultati scrutinati, ma non su mappa! Attraverso il geoportale, invece, lo spoglio è diventato dinamico, rendendo visibili su mappa i risultati forniti dal Comune di Cagliari in Open Data, da noi geo-referenziati per ogni sezione e per ogni candidato sindaco.

Dalla gallery è semplice intuire l’andamento dello scrutinio e delle preferenze di voto.

Semplice e intuitivo: come funzionava il sistema?

Accedendo sul sito di UrbisMap dedicato alle elezioni di Cagliari 2019, sia da smartphone che da desktop, la schermata si apriva con la mappa di Cagliari e una barra laterale con le informazioni sui candidati sindaci: Paolo Truzzu, Francesca Ghirra e Angelo Cremone.

Grazie a layer di colore diverso, dopo qualche ora dall’inizio dello scrutinio, era semplice comprendere chi risultasse in testa tra gli sfidanti: blu per Truzzu, rosso per Ghirra e verde per Cremone. La barra destra forniva la somma dei voti scrutinati fino a quel momento, mentre cliccando sulla mappa avveniva la magia: sul fumetto apparivano i risultati per la singola sezione cliccata, la quale assumeva il colore del candidato in testa.

Con l’andare dello scrutinio, quindi, le aree di Cagliari assumevano uno dei colori assegnati ai candidati, lasciando emergere, alla fine delle somme, molte considerazioni non solo politiche, ma anche sociali, economiche e culturali. Zone urbane storicamente di centro sinistra hanno deciso di cambiare profilo politico, dando così fiducia al nuovo candidato di centro destra.

Questa mattina, intorno alle 9, il candidato Paolo Truzzu è stato eletto nuovo Sindaco della Città di Cagliari, evitando il ballottaggio con Francesca Ghirra per una manciata di voti.

Il risultato? Le persone hanno sempre più voglia (e bisogno) di strumenti come UrbisMap!

Quasi 4.000 utenti unici hanno utilizzato UrbisMap per visualizzare, in tempo reale, i risultati delle comunali cagliaritane. Inoltre, 63.292 rigenerazione di pagina, 16.605 click sulla mappa e 55.760 aggiornamenti automatici della mappa avvenuti durante il tempo dello spoglio delle schede.

Utenti provenienti sopratutto dai Social, dalle testate giornalistiche online e dagli attori di questa campagna elettorale. Utenti sempre più digitali, più smart, che hanno sempre più bisogno di strumenti che gli semplifichino la vita, privata e lavorativa.

Per dimostrare ciò che scriviamo, non vi sono solo i numeri dati da visualizzazioni e click, ma anche i feedback e le recensioni disponibili online. Qualcuno ha addirittura paragonato questa versione di UrbisMap “una droga” e noi ne siamo entusiasti!

Non solo gli utenti, ma anche l’Amministrazione di Cagliari, offrendo gli Open Data, si è dimostrata sempre più propensa all’innovazione digitale e alla trasparenza nei confronti dei propri cittadini. Una città sempre più intelligente, in linea con i concetti di smart city.

Come potremmo personalizzare la prossima volta UrbisMap? Consigli? Scrivici dalla pagina contatti!