Urbismap-per-tecnici-liberi-professionisti

UrbisMap semplifica il lavoro di tecnici e liberi professionisti, ma come lo fa?

Può sembrare l’inizio di una barzelletta, ma immaginiamo la giornata tipo di un Geometra, un Architetto o un Ingegnere preso dalla moltitudine di attività da svolgere durante la sua quotidianità lavorativa: ricerca di nuovi clienti, accoglienza degli stessi e consulenza sulla base delle loro richieste, redazione di progetti, calcoli, relazioni e computi metrici, richiesta di preventivi e ricerca di aziende fornitrici ed esecutrici, visita ai cantieri, appuntamenti presso i diversi uffici pubblici, fatture, pagamenti e, ovviamente, rispondere al telefono a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Come può entrare in gioco UrbisMap all’interno dell’iter lavorativo, frenetico e incalzante, del tecnico libero professionista? Velocizzando parte dei processi che è tenuto a seguire, dalla fase della consulenza a quella di invio delle pratiche agli organi competenti. Come? Ora ve lo spieghiamo step by step.

urbismpa-per-geometri-architetti-ingegneri

UrbisMap, per fare un breve riepilogo, è un geoportale online gratuito per liberi professionisti e privati cittadini. Accedendo alla mappa, dopo essersi registrati gratuitamente, si potrà utilizzare il webgis in maniera facile, intuitiva e veloce: consultare i piani territoriali e urbanistici di una zona specifica sulla mappa, visualizzare i dati catastali con un solo clic su mappa, leggere la normativa urbanistica e vincolistica del punto desiderato, stampare i report urbanistici.

Grazie a queste funzioni, ma soprattutto grazie alla non frammentazione dei dati utili al tecnico su portali diversi, quindi all’integrazione e visualizzazione degli stessi su un’unica interfaccia, il tecnico può avvalersi di UrbisMap durante le fasi di:

  • Consulenza: nella fase conoscitiva dei clienti e del loro progetto il geoportale UrbisMap sarà utile per visualizzare velocemente, ma con accuratezza, se ciò può essere realizzato oppure no, in termini vincolistici e urbanistici. Cliccando sull’area d’interesse, infatti, SI PUò scoprire immediatamente in quale zona omogenea ricade la stessa, se è soggetta a particolari vincoli che limitano la realizzazione di opere, l’aumento della volumetria oppure la modifica del costruito. Aiuta, quindi, a capire immediatamente come poter soddisfare le richieste del cliente, la complessità del progetto e conseguentemente il suo valore economico;
  • Progettazione: durante la redazione del progetto UrbisMap semplificherà la lettura dei piani urbanistici e dei dati normativi. Sempre online e a portata di clic, eviterà di aprire decine di pdf per cercare l’altezza massima consentita in quella zona omogenea, l’indice fondiario o il livello di pericolosità idraulica dettata dal PAI, grazie alla visualizzazione immediata della normativa per quel punto specifico su mappa.
  • Invio della pratica: il tecnico, alla fine della redazione del progetto, per far sì che avvenga l’istruttoria da parte degli organi competenti, dovrà inviare la pratica, quasi sempre telematicamente tramite sportelli online come il SUAPSportello Unico delle Attività Produttive, o il SUAPE in Sardegna, il quale mette insieme attività produttive e edilizia privata. L’invio della pratica, oltre la redazione del progetto e delle relative relazioni, implica la compilazione di moduli specifici e riassuntivi, richiesti dall’ente tramite lo sportello online. Questi moduli richiedono, ancora una volta, di conoscere e riportare dati catastali, urbanistici, vincolistici e normativi che caratterizzano l’opera. UrbisMap velocizza il lavoro! Infatti, cliccando sulla mappa si hanno tutte le informazioni richieste, evitando di doverle ricercare nella documentazione di progetto o in quella pubblica.

In conclusione, UrbisMap migliora la vita lavorativa dei tecnici e ne velocizza l’operato, evitando enormi perdite di tempo tra pdf, scartoffie e telefonate. Se vuoi conoscere le altre funzionalità di UrbisMap dedicate ai tecnici liberi professionisti scrivici!