Urbismap-sistema-informativo-territoriale

UrbisMap come Sistema Informativo Territoriale per le Pubbliche Amministrazioni.

I Sistemi Informativi Territoriali (SIT), per definizione, gestiscono insiemi di dati correlati a un territorio come dati cartografici e informazioni territoriali geo-referenziate. Rispetto alle sole carte geografiche presenti online, i sistemi informativi territoriali, consentono l’interrogazione efficiente dei dati contenuti sulle mappe e non solo la loro visualizzazione.

Generalmente, conosciuti anche come sistemi web gis, vengono organizzati per tematismi, ovvero, i dati che vengono visualizzati dall’utente durante l’interrogazione della mappa geo referenziata sono vari: catastali, urbanistici, toponomastici, piani di protezione civile,
poligoni di edifici e altri ancora. Il tutto tramite un interfaccia dinamica, online, flessibile e tendenzialmente sempre aggiornata insieme ai dati che vengono mostrati all’utente.

Per le Pubbliche Amministrazioni i SIT e la cartografia costituiscono uno strumento fondamentale per l’organizzazione e la gestione delle informazioni nell’ambito dei processi decisionali, di pianificazione e progettazione territoriale. Infatti, il SIT permette di integrare le informazioni del territorio, provenienti da diverse banche dati, sulla loro posizione geo referenziata, favorendo al tempo stesso accessibilità, trasparenza e partecipazione dei cittadini.

Urbismap-sistema-informativo-territoriale-pubbliche-amministrazioni

Oggi, il problema della maggior parte dei Sistemi Informativi Territoriali online, utilizzati dagli Enti locali in Italia, è che sono obsoleti, mal funzionati, mal gestiti e spesso non aggiornati rispetto alle banche dati dalle quale vengono acquisiti i dati tematici. In poche parole, quasi tutti i sistemi informativi territoriali presenti a livello nazionale risultano macchine vecchie, non funzionanti, parcheggiate nello scantinato di qualche pubblica amministrazione, la quale, purtroppo, non riesce a sfruttarne le elevate potenzialità.

Il punto è che il mondo digitale evolve e cresce ogni giorno, così come dovrebbero migliorarsi i geoportali delle pubbliche amministrazioni. In questo senso, quindi, è logico capire quanto i SIT che un tempo venivano installati sul singolo computer comunale, i quali necessitavano di frequenti e costose manutenzioni da parte di tecnici esterni, nel 2019 non siano più funzionali. Molto meglio puntare su sistemi in cloud come quello di UrbisMap.

Il Sistema Informativo Territoriale, offerto da UrbisMap alle Pubbliche Amministrazioni, grazie al suo sistema in cloud, non necessita dell’installazione di particolari software sui server dell’ente, ma il funzionamento avviene direttamente online, tramite credenziali d’accesso, grazie alle quali il funzionario potrà accedere alla propria area di lavoro, da cui utilizzerà il sistema e tutti i suoi strumenti. Niente manutenzioni o aggiornamenti in sede, ma tutto costantemente aggiornato e disponibile in rete, a qualsiasi ora e da qualsiasi dispositivo che si connetta alla rete internet. Niente più perdite di tempo, quindi, o mal funzionamenti.

In questo senso, quindi, UrbisMap segue l’attuale trend della messa sul mercato di sistemi in abbonamento, offerti alle Pubbliche Amministrazioni, Liberi professionisti e privati, che non necessitano più di costosissime installazioni software sul proprio pc, ma bastano pochi minuti per la registrazione online, il rilascio delle credenziali d’accesso e l’utilizzo degli strumenti direttamente online. Basti pensare a sistemi in cloud come Dropbox, Fatture in Cloud e Google Drive.

Presto vi racconteremo nel dettaglio tutte le funzioni di UrbisMap dedicate alle Pubbliche Amministrazioni, nel mentre se avete domande sul servizio scriveteci e rimanete aggiornati iscrivendovi alla Newsletter!